Dorelan Letto

Architetto, designer e art director di alcuni noti brand dell’arredamento Made in Italy, Enrico Cesana firma da anni le migliori e più amate Collezioni Letto Dorelan e in occasione del Salone Internazionale del Mobile di Milano ha curato personalmente l’allestimento del nostro spazio espositivo dedicato all’universo del sonno.

 

Per questo nuovo appuntamento con le interviste Dorelan lo abbiamo voluto incontrare a colazione in una caffetteria nel cuore di Milano. Eccovi la nostra piacevole chiacchierata:

– Buongiorno Enrico! Grazie per aver accettato il nostro invito!
– Buongiorno a voi!

– Iniziamo con una domanda ormai “di rito”: Come hai dormito questa notte?
– Purtroppo pochissimo! Il Salone del Mobile è vicino, e in questo periodo non riesco a concedermi molte ore di sonno… sembra incredibile! In questi anni di collaborazione con Dorelan mi sono davvero reso conto dell’importanza del materasso su cui riposiamo ogni notte: ho rinnovato i materassi della mia casa, e anche quelli della casa in cui trascorro le vacanze con la mia famiglia. E ormai quando partiamo siamo soliti portare con noi anche il topper, per non dover mai rinunciare al comfort!

– Da quanto tempo collabori con Dorelan e quanti letti hai progettato per l’Azienda?
– Sono ormai sette anni, praticamente da quando Dorelan ha scelto di ampliare l’offerta di prodotti per il riposo e specializzarsi, oltre che nelle varie linee di materassi, anche nelle Collezioni Letto. Mi occupo della Direzione artistica, quindi, oltre a disegnare in prima persona i “miei” prodotti, coordino i designer che progettano per l’Azienda: lavoriamo insieme su ogni progetto, su ogni dettaglio, finché non otteniamo la soluzione ottimale. Oggi all’estero Dorelan è conosciuta come un’eccellenza del Made in Italy proprio per le sue Collezioni Letto.

– Come definiresti lo “Stile Dorelan”?
– Lo Stile Dorelan è indubbiamente uno stile morbido e accogliente. Il letto è un nido e, prima di tutto, ci deve emozionare!

– Da cosa prendi ispirazione per il tuo design Dorelan?
– Lo spirito del design Dorelan nasce sempre dalle intuizioni innovative che questo Brand… Come ad esempio l’idea di utilizzare per i rivestimenti dei letti l’esclusivo tessuto 3D creato nei laboratori Dorelan per rendere completamente traspiranti i migliori modelli di materassi. L’idea è nata da una visita imprevista nel “cuore” dell’Azienda, dove vengono realizzati con maestria e cura tutti i prodotti. Sono rimasto affascinato dalla realizzazione delle trapuntature delle fodere di ogni materasso, e il giorno stesso, insieme ai tecnici che si occupano della lavorazione di questi tessuti, abbiamo provato a realizzare i primi campioni di tessili per dei nuovi modelli di letto. Il risultato che abbiamo raggiunto oggi è un tessuto che, oltre ad essere funzionale, morbido e piacevole al tatto, è anche personalizzabile all’infinito!

– “Personalizzazione” è un concetto importante nelle tue creazioni Dorelan…
– Sì, la personalizzazione è il concetto chiave della Collezione Prêt-à-porter, quella più giovane e versatile, proprio perché consente di associare liberamente i vari elementi – la testiera, la fascia e il giroletto – per comporre il letto come si desidera.
La Collezione Prêt-à-porter è stata presentata lo scorso anno, proprio qui a Milano, insieme alla Collezione Luxury Dream. E per questa edizione del Salone del Mobile Dorelan arricchisce la sua gamma con altri nuovi modelli ed elementi…

– Già! Durante Salone del Mobile 2015 Dorelan presenta in esclusiva molti nuovi modelli disegnati da te. Ci racconti qualcosa di queste tue nuove creazioni?
– Uno dei nuovi modelli che potete vedere in anteprima se passate a trovarci al Padiglione Design è Moore, della Linea Soft Touch. E’ un letto che appare “sollevato da terra”, con una testata molto sottile, caratterizzato da un piedino cromato inclinato e, soprattutto, da impunture molto particolari. E’ un modella ideato per arredare sia le camere più moderne che quelle dallo stile classico, in base a come si relaziona con il materasso ed alla tipologia di rivestimento scelta.

blog_CESANA-02a

– In che modo si adatta a spazi così differenti? Ci puoi fare uno schizzo?
– Sì, ve lo disegno! Il Moore, con il materasso incassato e il rivestimento in tessuto, risulta più contemporaneo e si inserisce bene in ambienti molto moderni. Posizionando invece il piano di appoggio più alto rispetto alla struttura si può portare tutto il materasso “in superficie”: il letto assume così un aspetto più classico, specialmente nella versione in pelle, che ne esalta le linee.

– Chiarissimo…

non ci resta che venire a vederlo dal vivo, fino al 19 aprile al Salone del Mobile e prossimamente presso i Rivenditori Dorelan!

 

 

Grazie davvero per la disponibilità, Enrico.

Ci rimane però una curiosità: non ci hai detto quale dei numerosi progetti realizzati per Dorelan è il tuo preferito…
– Beh, il prossimo!