Benessere Dorelan Guanciali Materassi

DorelanMonza

Siamo andati a trovare un’esperta di benessere del riposo, non un medico e nemmeno uno specialista, ma una persona che giorno dopo giorno accoglie nel proprio negozio Clienti in cerca di soluzioni per il riposo, ascolta le loro richieste, indaga le loro abitudini di sonno e li guida nella scelta del sistema letto più adatto….

Ve la presentiamo:

Antonella, Consulente presso il punto vendita DorelanBed di Monza. Lavora in questo settore da un anno e mezzo ed ha aiutato centinaia di persone a migliorare il proprio modo di dormire!

Siamo andati a farle qualche domanda, alla scoperta di tutti i suoi segreti per godere di un sonno che sia davvero sano e rigenerante. Ecco cosa ci ha raccontato:

Ciao a tutti,
mi chiamo Antonella e sono una consulente DorelanBed. Lavoro nello Store di Monza da un anno e mezzo (prima lavoravo presso un rivenditore di divani). Trovo il mio nuovo lavoro  davvero stimolante: ci sono sempre tante novità, c’è tantissimo da imparare e soprattutto adoro il contatto coi Clienti.

Antonella a che ora ti sei alzata stamattina?
Alle 7.30, come ogni mattina

E ora come ti senti, sei fresca e riposata oppure ti faresti un sonnellino?
Freschissima e super riposata 😉

Com’è il tuo sonno, e quante ore dormi abitualmente?
Ho un sonno profondo, mi addormento subito e dormo fra le 6 e le 7 ore per notte… Come mi sveglio? Esattamente come mi vedi ora: piena di energia e voglia di cominciare la mia giornata!

In quale posizione sei solita dormire? Ce la fai vedere?
Dormo su un fianco, così… Fino ad un annetto fa dormivo a pancia in giù, ora durante il sonno ho assunto una posizione più corretta e naturale, tutto merito del mio nuovo materasso 😉

Che materasso hai?
Dormo su un Dorelan Progress 3.0, l’ho scelto perché adoro il suo sostegno deciso!
Ce l’ho da un anno, prima dormivo su un materasso a molle normali…

E com’è andato il passaggio dalle molle al Myform del Progress 3.0?
La prima notte è stata letteralmente un incubo, mi chiedevo “ma chi me l’ha fatto fare” !?!?… Per tutta la notte mi sentivo “scendere”, ero troppo abituata al mio materasso a molle!

Per molti dei miei Clienti è la stessa cosa: la prima notte (a volte anche per qualche notte di seguito), soffrono un po’ il cambio dal vecchio materasso al nuovo… Se ci telefonano in negozio noi li rassicuriamo: si tratta di un momento “fisiologico” di passaggio, poi, quando ci si abitua al nuovo tipo di sostegno, ci si sente in Paradiso!

Ora sono letteralmente innamorata del mio nuovo Progress e non lo scambierei con nessun altro materasso al mondo! Me lo porterei anche in vacanza, come faccio con il mio guanciale!

Davvero ti porti il guanciale in vacanza? Che guanciale utilizzi?
Eh sì, io non parto senza il mio guanciale, e me lo porto ovunque! Ho un Sense Medium in Myform (anche lui Dorelan), l’ho provato ed è stato subito amore: adoro la sua forma classica e l’accoglienza che regala alla mia testa e al mio collo!

Scusa ma… Il guanciale ha le taglie?
Certo che sì, anche il guanciale, come un vestito, va scelto in base alla propria fisionomia, alla corporatura e anche in base alla posizione in cui dormiamo. Avere diverse taglie a disposizione ci aiuta molto nel trovare il modello perfetto per noi!

Ci racconti come hai fatto a scegliere il tuo nuovo materasso?
Semplice, l’ho provato! Quando arrivano i nuovi materassi qui allo Store noi consulenti “dobbiamo” necessariamente provarli: per capirne il comfort e l’accoglienza, per conoscerli e scoprirne tutte le caratteristiche da spiegare poi ai Clienti… È proprio così, provando molti materassi, che ho trovato quello perfetto per me!

Ed è così per tutti, non solo per i Consulenti presso i Rivenditori: è solo provando molti materassi che si trova quello adatto a sé! Non c’e’ altro modo, io lo ripeto a tutti i Clienti: i materassi vanno provati, e bisogna anche provarne molti, di modelli differenti!

Come provi un materasso?
Io quando provo un materasso mi ci sdraio e sto in silenzio, chiudo gli occhi, sto ferma e mi concentro… Ascolto bene il mio corpo, in particolare ascolto la mia schiena, che, come dico ai Clienti, deve potersi rilassare completamente…

E tu come capisci quando un Cliente sta provando il materasso giusto?
Solitamente mi aiuta molto guardare la sua espressione! Naturalmente non si tratta dell’unico criterio per la scelta, ma quando un Cliente prova un materasso che non è  adatto a lui fa delle espressioni perplesse, spesso si alza subito, come si fosse sdraiato su un letto di spine… Ma quando sta provando il materasso giusto si vede subito: sorride, spesso ha un un’espressione beata, e si ferma volentieri sul materasso più a lungo, rimane sdraiato anche mentre mi parla e fa domande, si vede che è perfettamente a suo agio!

Hai altri consigli da dare ai Clienti su come trovare il materasso giusto?
Sì: la scelta del materasso è un momento importante, e non si può scegliere un materasso di fretta, bisogna farlo in un momento in cui si e’ tranquilli!
Bisogna avere almeno mezz’ora da dedicare alla visita ed essere rilassati e tranquilli per avere il tempo di provare con calma i modelli e parlare in modo sereno e approfondito con il consulente, senza altri pensieri per la testa, senza la fretta di andare a prendere i bambini a scuola, di correre a un appuntamento o cose simili!
Insomma, bisogna dedicare tutto il tempo necessario a questa visita, per dare anche a noi Consulenti il tempo necessario per fare tutte le domande utili a capire le vostre abitudini di riposo, le vostre preferenze, le problematiche… E consigliarvi infine i prodotti più adatti!

Un grazie di cuore ad Antonella, per la sua disponibilità, la gentilezza e i preziosi consigli che ci ha dato, e un saluto speciale a tutto lo staff del DorelanBed di Monza, che ci ha accolti con grande calore ed entusiasmo….

A presto!

Articolo Precedente