Dorelan
Il rispetto per l’ambiente parte dal luogo in cui si produce il materiale. Lo stabilimento produttivo Dorelan inaugurato nel 2012 su una superficie complessiva di ben 60.000 mq è dotato un impianto fotovoltaico in grado di fornire oltre il 45% dell’energia elettrica necessaria ad alimentare il sito produttivo, che corrispondono a circa 97,5 Tep (tonnellate equivalenti di petrolio) risparmiate nel solo anno 2014 grazie alla produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile (solare-fotovoltaica).
L’energia elettrica prodotta e non utilizzata dall’azienda, viene ceduta alla rete elettrica nazionale, generando un ulteriore risparmio di circa 132,7 Tep (tonnellate equivalenti di petrolio) grazie al consumo effettuato da altre utenze della rete di energia prodotta da fonti rinnovabili.
L’impianto fotovoltaico in totale genera annualmente oltre 230 Tep di risparmio, evitando l’immissione in atmosfera di oltre 534.755 kg di anidride carbonica CO2 in Italia.

Il rispetto per l’ambiente parte dal luogo in cui si produce il materiale. Lo stabilimento produttivo Dorelan inaugurato nel 2012 su una superficie complessiva di ben 60.000 mq è dotato un impianto fotovoltaico in grado di fornire oltre il 45% dell’energia elettrica necessaria ad alimentare il sito produttivo, che corrispondono a circa 97,5 Tep (tonnellate equivalenti di petrolio) risparmiate nel solo anno 2014 grazie alla produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile (solare-fotovoltaica).

L’energia elettrica prodotta e non utilizzata dall’azienda, viene ceduta alla rete elettrica nazionale, generando un ulteriore risparmio di circa 132,7 Tep (tonnellate equivalenti di petrolio) grazie al consumo effettuato da altre utenze della rete di energia prodotta da fonti rinnovabili.

L’impianto fotovoltaico in totale genera annualmente oltre 230 Tep di risparmio, evitando l’immissione in atmosfera di oltre 534.755 kg di anidride carbonica CO2 in Italia.

Il tema del fotovoltaico è solo uno dei tanti aspetti green di Dorelan. Continuate a seguirci per scoprire tutti gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

CONTENUTI ESCLUSIVI NEWSLETTER

Ricevi gli aggiornamenti dal nostro blog

Ho letto ed accetto l'informativa sulla privacy.