Dorelan
UP HOTEL - Be  Yourself RIMINI - giugno 2016 (Ph © Giorgio Salvatori)

UP HOTEL – Be Yourself RIMINI – giugno 2016 (Ph © Giorgio Salvatori)

Chi meglio di Dorelan poteva incarnare il motto della start up alberghiera battezzata a inizio giugno a Rimini? New entry tra gli “Hotel del Buon Sonno Dorelan”, Up Hotel ha infatti scelto la qualità Dorelanhotel per offrire ai propri ospiti un’esperienza da sogno.

UP HOTEL - Be  Yourself RIMINI - giugno 2016 (Ph © Giorgio Salvatori)

UP HOTEL – Be Yourself RIMINI – giugno 2016 (Ph © Giorgio Salvatori)

25 camere diverse una dall’altra accolgono 25 letti tutti personalizzati; protagonista della Up Room, l’unica suite della struttura che inaugurerà a settembre, l’iconico letto Pebble di Ilaria Marelli, ideale per un soggiorno “fuori misura”. Notti da sogno, grazie a Dorelan, quelle che i dinamici, iperconnessi, e professionalmente nomadi Millenials – categoria che nel 2020 si stima costituirà più del 60% dei viaggiatori totali – si preparano a vivere nel neonato Up Hotel di Rimini.

Molto più di un semplice albergo, l’innovativa struttura, inaugurata a inizio giugno ed entrata nel circuito degli “Hotel del Buon Sonno Dorelan”, è stata concepita come un’UPgrade della classica pensione romagnola, interpretata in chiave 3.0, per fondere l’approccio storicamente “social” della costa riminese con uno sguardo aperto verso il mondo e i cambiamenti in atto.

A curare il progetto d’interni, unendo il gusto cosmopolita alla qualità italiana, l’architetto Monica Gasperini. In ognuna delle 25 camere, tutte diverse l’una dall’altra, ad accogliere e coccolare i sogni degli ospiti, la qualità Dorelanhotel con sommier Tahiti, materassi Brera e divani letto Elba, tutti personalizzati con rivestimenti scelti ad hoc per esaltare l’unicità delle stanze secondo il pay-off dell’hotel, Be Yourself!

Non ci resta che invitarvi a soggiornare presso l’Up Hotel di Rimini!