Parola di Designer! Intervista con Enrico Cesana

0


Architetto, designer e art director di alcuni noti brand dell’arredamento Made in Italy, Enrico Cesana firma da anni le migliori e più amate Collezioni Letto Dorelan e in occasione del Salone Internazionale del Mobile di Milano ha curato personalmente l’allestimento del nostro spazio espositivo dedicato all’universo del sonno.

Per questo nuovo appuntamento con le interviste Dorelan lo abbiamo voluto incontrare a colazione in una caffetteria nel cuore di Milano. Eccovi la nostra piacevole chiacchierata:

- Buongiorno Enrico! Grazie per aver accettato il nostro invito!
- Buongiorno a voi!

- Iniziamo con una domanda ormai “di rito”: Come hai dormito questa notte?
- Purtroppo pochissimo! Il Salone del Mobile è vicino, e in questo periodo non riesco a concedermi molte ore di sonno… sembra incredibile! In questi anni di collaborazione con Dorelan mi sono davvero reso conto dell’importanza del materasso su cui riposiamo ogni notte: ho rinnovato i materassi della mia casa, e anche quelli della casa in cui trascorro le vacanze con la mia famiglia. E ormai quando partiamo siamo soliti portare con noi anche il topper, per non dover mai rinunciare al comfort!

- Da quanto tempo collabori con Dorelan e quanti letti hai progettato per l’Azienda?
- Sono ormai sette anni, praticamente da quando Dorelan ha scelto di ampliare l’offerta di prodotti per il riposo e specializzarsi, oltre che nelle varie linee di materassi, anche nelle Collezioni Letto. Mi occupo della Direzione artistica, quindi, oltre a disegnare in prima persona i “miei” prodotti, coordino i designer che progettano per l’Azienda: lavoriamo insieme su ogni progetto, su ogni dettaglio, finché non otteniamo la soluzione ottimale. Oggi all’estero Dorelan è conosciuta come un’eccellenza del Made in Italy proprio per le sue Collezioni Letto.

- Come definiresti lo “Stile Dorelan”?
- Lo Stile Dorelan è indubbiamente uno stile morbido e accogliente. Il letto è un nido e, prima di tutto, ci deve emozionare!

- Da cosa prendi ispirazione per il tuo design Dorelan?
- Lo spirito del design Dorelan nasce sempre dalle intuizioni innovative che questo Brand… Come ad esempio l’idea di utilizzare per i rivestimenti dei letti l’esclusivo tessuto 3D creato nei laboratori Dorelan per rendere completamente traspiranti i migliori modelli di materassi. L’idea è nata da una visita imprevista nel “cuore” dell’Azienda, dove vengono realizzati con maestria e cura tutti i prodotti. Sono rimasto affascinato dalla realizzazione delle trapuntature delle fodere di ogni materasso, e il giorno stesso, insieme ai tecnici che si occupano della lavorazione di questi tessuti, abbiamo provato a realizzare i primi campioni di tessili per dei nuovi modelli di letto. Il risultato che abbiamo raggiunto oggi è un tessuto che, oltre ad essere funzionale, morbido e piacevole al tatto, è anche personalizzabile all’infinito!

- “Personalizzazione” è un concetto importante nelle tue creazioni Dorelan…
- Sì, la personalizzazione è il concetto chiave della Collezione Prêt-à-porter, quella più giovane e versatile, proprio perché consente di associare liberamente i vari elementi – la testiera, la fascia e il giroletto – per comporre il letto come si desidera.
La Collezione Prêt-à-porter è stata presentata lo scorso anno, proprio qui a Milano, insieme alla Collezione Luxury Dream. E per questa edizione del Salone del Mobile Dorelan arricchisce la sua gamma con altri nuovi modelli ed elementi…

- Già! Durante Salone del Mobile 2015 Dorelan presenta in esclusiva molti nuovi modelli disegnati da te. Ci racconti qualcosa di queste tue nuove creazioni?
- Uno dei nuovi modelli che potete vedere in anteprima se passate a trovarci al Padiglione Design è Moore, della Linea Soft Touch. E’ un letto che appare “sollevato da terra”, con una testata molto sottile, caratterizzato da un piedino cromato inclinato e, soprattutto, da impunture molto particolari. E’ un modella ideato per arredare sia le camere più moderne che quelle dallo stile classico, in base a come si relaziona con il materasso ed alla tipologia di rivestimento scelta.

blog_CESANA-02a

- In che modo si adatta a spazi così differenti? Ci puoi fare uno schizzo?
- Sì, ve lo disegno! Il Moore, con il materasso incassato e il rivestimento in tessuto, risulta più contemporaneo e si inserisce bene in ambienti molto moderni. Posizionando invece il piano di appoggio più alto rispetto alla struttura si può portare tutto il materasso “in superficie”: il letto assume così un aspetto più classico, specialmente nella versione in pelle, che ne esalta le linee.

- Chiarissimo…

non ci resta che venire a vederlo dal vivo, fino al 19 aprile al Salone del Mobile e prossimamente presso i Rivenditori Dorelan!

Grazie davvero per la disponibilità, Enrico.

Ci rimane però una curiosità: non ci hai detto quale dei numerosi progetti realizzati per Dorelan è il tuo preferito…
- Beh, il prossimo!

Dorelan al Salone Internazionale del Mobile di Milano

0

Per il terzo anno consecutivo Dorelan sarà lieta di accogliervi al Salone Internazionale del Mobile di Milano, uno degli appuntamenti più importanti a livello mondiale del settore Casa-Arredo.

Dal 14 al 19 aprile 2015 saremo all’interno del Padiglione Design, con uno spazio espositivo di 400 metri quadrati curato dall’Art Director Enrico Cesana e dedicato interamente ai sistemi per il riposo e all’universo del sonno.

Protagonisti della nostra esposizione saranno i più pregiati materassi Dorelan e le esclusive collezioni letto Soft Touch, Luxury Dream e Prêt-à-porter, con nuovi modelli presentati in esclusiva proprio durante il Salone.

Vi aspettiamo presso il Padiglione 12 Stand C09 – D10!

Parola di Consulente! Intervista presso il DorelanBed di Forlì

0

Per questo nuovo appuntamento con le interviste dedicate ai Consulenti del Riposo Dorelan, ci siamo recati proprio nella città in cui ha sede Dorelan, a Forlì, dove abbiamo incontrato Cecilia Bentivogli, Store Manager del DorelanBed di Forlì, una professionista che vanta una ricca esperienza come consulente nel settore del bedding e ci ha accolti con affabilità e uno splendido entusiasmo.

- Buongiorno Cecilia!
- Buongiorno a voi e a tutti i lettori del blog Dorelan!

- Presentati ai nostri lettori: che tipo di “dormitrice” sei, e su che materasso dormi?
- Dormo rigorosamente 7/8 ore ogni notte, nonostante io abbia due bimbine. Faccio un bel sonno lungo, al quale non rinuncio mai. Dormo su un materasso Dorelan della linea Fisiology, e le mie 7/8 ore di sonno me le garantisco sempre, da sempre!

- E come dormi, in che posizione?
- Ora dormo sul fianco, oppure a pancia in su, ma a lungo ho dormito prona, a pancia in sotto È stato il mio materasso in Myform Memory HD che mi ha aiutata a cambiare posizione. Prima avevo un materasso a molle che evidentemente non era adatto a me: per alleviare i dolori alla zona lombare della mia schiena dovevo stare a pancia in giù.
Rilassare correttamente la zona lombare quando ci distendiamo è importante… Ho scoperto i benefici del Myform proprio aprendo questo negozio, e da allora il mio benessere del sonno è cambiato assolutamente in meglio!

- La tua esperienza personale ti ha aiutato ad orientare i tuoi Clienti?
- Direi di sì… ai Clienti faccio sempre provare varie tipologie di materassi, perché ognuno ha le sue esigenze ed i suoi gusti, ma attualmente la maggior parte dei materassi che vendiamo in negozio sono in Myform… Mi piace vendere un prodotto di cui ho provato di persona i benefici.

- Raccontaci dei tuoi Clienti!
- La sede di Dorelan è proprio qui a Forlì, e l’Azienda è nata qui… tutti la conoscono, quindi, da molte generazioni, e non ci sono dubbi sulla qualità. Dorelan qui non solo è conosciuta, ma anche molto amata! Chi non sceglie Dorelan per spendere meno spesso poi si trova male, e dopo soli 3 o 4 anni è costretto ad acquistare un nuovo materasso, e così viene qui da noi, dove la qualità è assicurata.

- Che tipo di consulenza offri a chi cerca un nuovo materasso?

- La maggioranza dei Clienti oggi si documenta e arriva in negozio già molto informata: le persone approfondiscono sul web e guardano bene i siti delle varie marche, sono davvero preparati!
Tuttavia, per scegliere il materasso più adatto a sé, non bastano le informazioni “tecniche” di un sito sui diversi materiali e le possibili combinazioni, e nemmeno il listino prezzi… è qui che entriamo in gioco noi Consulenti, che aiutiamo il Cliente con tutta la nostra esperienza: dialoghiamo con le persone, facciamo molte domande, indaghiamo le esigenze, le abitudini, i gusti in fatto di riposo, e poi facciamo provare i modelli e spieghiamo bene tutte le differenze fra l’uno e l’altro… Insomma, li aiutiamo a definire al meglio la loro scelta!

- Come avviene solitamente la scelta?

- In media un nostro Cliente sceglie in due “visite”. La prima volta lo faccio parlare molto, indago le preferenze, le abitudini e i desideri… praticamente faccio un’intervista, che mi è essenziale per capire cosa proporre. Di solito propongo due o tre prodotti al massimo, anche se ai più indecisi ne faccio provare anche quattro o cinque… ma il Cliente lo sente subito quale è quello che gli garba di più!
Alla fine della prima visita ci sediamo e lascio al Cliente i preventivi dei prodotti provati. Nei 10/15 giorni successivi solitamente le persone valutano, e si fanno un’idea anche di altri prodotti. Quando tornano, di solito sono decisi. Faccio comunque riprovare il modello che hanno scelto, perché secondo me i Clienti devono essere sicurissimi prima di procedere all’acquisto. Se sono ancora indecisi, gli faccio riprovare un paio di modelli…
Ah, dimenticavo: oltre al materasso, facciamo provare sempre anche il guanciale, per valutare bene l’altezza migliore per mantenere una corretta posizione della nuca e dell’intera zona cervicale.

- Quanto è importante scegliere bene il guanciale?

- Tantissimo, direi! Io raccomando sempre ai miei Clienti di non sottovalutare la taglia del guanciale, specialmente se scelgono il materasso in Myform – in cui la spalla penetra molto. In termini tecnici, si riduce la necessità riempimento dell’arcata cervicale, e bisogna quindi abbinare un guanciale più basso. Con un materasso a molle, invece, la spalla penetra meno, perché il molleggio sostiene e respinge il nostro peso, quindi solitamente è necessario un guanciale più alto.
Oltre a suggerire la taglia più idonea, ai Clienti spiego le differenti prestazioni fra i materiali che compongono i guanciali: quelli in Myform Memory Air, su cui molti si orientano, sono infatti meno cedevoli rispetto a quelli in fibra su cui spesso sono abituati a dormire.

- E dopo l’acquisto?

- Dopo qualche giorno dalla consegna del materasso è mia abitudine ricontattare i Clienti per chiedere loro come si trovano. I risultati di questo follow up sono ottimi: solitamente i Clienti ringraziano per l’interessamento e sono felici di condividere con noi del negozio la loro opinione sul prodotto e la soddisfazione per il ritrovato benessere.
E’ davvero una piacevole soddisfazione quando le persone ci scrivono, o addirittura passano allo Store, per raccontarci quanto si trovano bene e com’è cambiato in meglio il loro sonno!

Concordiamo con Cecilia: prendersi cura del benessere delle persone regala davvero molta soddisfazione!
Ringraziamo il DorelanBed di Forlì per la disponibilità e vi diamo appuntamento alla prossima intervista sul blog Dorelan.